Cosa abbiamo fatto

Nel gennaio 2018 il presidente dell’associazione Alfonso Della Corte, durante il suo viaggio in Malawi, mentre seguiva alcuni ragazzi con albinismo per documentare la loro vita, scopre un ostello con circa 50 ragazzi di età compresa tra 6 e 18 anni, tutti ciechi. Vivevano in condizioni fatiscenti, in compagnia di topi e pipistrelli, senza acqua all’interno e con poco più di una razione di acqua e farina di mais al giorno. Di sua iniziativa chiede aiuto ai suoi contatti utilizzando il suo canale social. In poco tempo arrivano donazioni per dare il via ai lavori, la fiducia riposta in lui cresce di giorno in giorno fino a ricevere una somma di denaro sufficiente a  completare la missione. Un gesto forte questo, che suscita fiducia negli amici italiani e spinge Alfonso a guardare avanti con forza e determinazione per realizzare nuovi progetti a favore dei meno fortunati.